Lo chef Alessandro Garzillo invita a... Conversazioni con
  • Carine Cooreman
  • Carmelo Occhipinti
  •  
    28 Giugno - A cena con Montalbano e Camilleri
    Salvo Montalbano è un commissario di polizia che segue le indagini assieme al flusso delle sue personali questioni e procede nelle prime tanto quanto procede nelle seconde. I rapporti col padre, con l’eterna fidanzata Livia, i ricordi d’infanzia e le personali arrabbiature scandiscono il ritmo del suo lavoro. Il sogno di un rapporto sessuale con Livia, ne Il cane di terracotta ad esempio, segna la svolta nella comprensione di un delitto del passato che si connette a quello recente. Persona quasi, più che personaggio, invecchia nella serie dei romanzi, perde il sonno e l’appetito per ritrovarli con lo stesso gusto col quale ritrova il sapere su se stesso e sulla propria memoria. Di questa stessa facoltà di memoria, delle sue crisi e dei suoi recuperi, Andrea Camilleri fa tesoro nelle sue altre opere, come anche della condanna del fatto che “godiamo di una cattiva coscienza”.

    Carmelo Occhipinti


    Lo chef Alessandro Garzillo, Carine Cooreman
    invitano
    A cena con Montalbano e Camilleri
    Sabato 28.06.2008 ore 16,30 – 18,00
    a seguire aperitivo e cena à la carte.

    In considerazione della capienza del locale e delle necessità organizzative, si prega di prenotare la cena.

    Prenota la cena per questo evento